Navel Orange: sulla spiaggia di Nizza in Costa Azzurra

Navel Orange
Navel Orange
2016 – © Gianluca Vecchi

Sono appena rientrato da un breve viaggio di lavoro sulla splendida Costa Azzurra, in Francia, dove ho visitato Nizza e Antibes. Questo soggiorno mi ha ulteriormente confermato che il turismo soffre troppo spesso di stereotipi. Ancora oggi si ha un'idea elitaria della Costa Azzurra, che pensiamo sia fatta solo per ricchi industriali, facoltosi pensionati e personaggi dello spettacolo. In realtà ci possono andare in vacanza anche persone normalissime, come quelle che incontrereste sulla costa romagnola (tanto per fare un esempio).

La normalità si vede dappertutto, sulle strade dove i ragazzi sfrecciano con gli skateboard e sulle spiagge dove la gente prende il sole con le tenute più diverse. Naturalmente le occasioni per scattare fotografie strane e particolari non mancano e aspettano solo di essere catturate. 

In questo caso la location è il lungomare di Nizza, lungo il viale chiamato Quai des États-Unis. A Nizza la spiaggia si trova ad un livello più basso del piano stradale, quindi i bagnanti si osservano dall'alto. Mentre stavo camminando avevo adocchiato da lontano un uomo sdraiato vicino al muro dove finisce la spiaggia, a torso nudo e con degli sfavillanti pantaloni arancioni. L'intenzione era di riprenderlo a figura intera (stando naturalmente attento a non farmi scoprire), ma durante i miei tentativi di sporgermi inosservato dalla sommità mi è venuta l'idea che ha portato a questo scatto. 

L'immagine è legata a un gioco di parole, una pratica che applico spesso ai miei scatti): per capire il concetto traducete prima l'intero titolo, e poi le singole parole.